Bella Mossa

Vivere con lo sport e sostenibilità

Snack e calorie sane: alcuni consigli su come fare merenda

Snack e calorie sane: alcuni consigli su come fare merenda

Siete a dieta? avete finalmente deciso di prendervi cura del vostro corpo e siete pronti a zittire per sempre il carattere impertinente del palato? se state pensando di eliminare del tutto gli snacks, fermatevi un attimo e leggete cosa abbiamo da dirvi: gli snacks vi aiutano a rimanere in forma!

Quindi, tranquilli, potete, anzi dovete, fare merenda anche se avete intenzione di dimagrire, o di prestare maggiore attenzione alla vostra salute fisica.

È consuetudine selezionare il cibo in case all’apporto calorico. Tutti l’abbiamo fatto: ricerchiamo tra le righe dell’etichetta sulle confezioni quel numero che precede la sigla Kcal, e, in base a questo decidiamo se comprare il prodotto oppure lasciar stare.

Tuttavia, non è esattamente così che dovrebbe andare. Le calorie non sono il mostro da cui dobbiamo scappare, anzi, esse sono molto importanti per il corretto funzionamento del corpo, in quanto ci forniscono l’energia di cui abbiamo bisogno per vivere.

Mettete per un attimo da parte la fobia delle calorie e concentriamoci sul valore nutrizionale del cibo. Vogliamo spiegarci meglio. Alcuni cibi possono essere altamente calorici, ma, allo stesso tempo, essere salutari.

Altri, invece, nonostante abbiano lo stesso apporto calorico, sono tossici. Come mai? perché mancano delle sostanze nutrienti necessarie.

Alimenti con grosse quantità di zucchero, farina raffinata, grassi saturi e ingredienti artificiali, contengono quasi soltanto calorie vuote, ovvero, calorie inutili: quelle da evitare.

Quali sono, allora, le calorie sane? quelle che forniscono proteine magre, grassi monoinsaturi e polinsaturi, carboidrati complessi, e, in generale, tutti i cibi freschi e non trattati.

Pensate davvero che non esistano snacks calorici e salutari? esistono, eccome! Scopriamoli insieme.

Avocado, burro d’arachidi e hummus

Gli snacks calorici non devono essere eliminati. Dovreste, piuttosto, andarci piano con le merende non-nutritive come patatine fritte, caramelle e bibite gassate.

Insomma, dimenticate il junk food, e optate per un freschissimo avocado!
100 grammi di questo frutto ammontano a 160 calorie, eppure, includere l’avocado nella vostra dieta non può che costituire un beneficio, poiché è ricco di fibre e di vitamine, minerali e antiossidanti.

Potete condire l’avocado con limone e pepe, o anche, dare un’occhiata alle ricette per fare il guacamole!

Un’altra merenda deliziosa e salubre è il burro d’arachidi fatto in casa. La crema canadese a base di arachidi è davvero rifocillante. Burro d’arachidi è, infatti, sinonimo di proteina: uno dei macronutrienti più importanti.

Il suggerimento che vi diamo è di spalmare due cucchiai di pasta d’arachidi su una mela tagliata a fettine. In questo modo guadagnerete 267 calorie senza danneggiare il vostro organismo.

Verdure e legumi di pomeriggio si trasformano in ottimi snacks. L’idea è quella di accoppiare alcune verdure fresche come i broccoli, il radicchio o i peperoni con l’hummus, la crema di ceci a cui tradizionalmente si aggiunge la salsa tahina, l’olio d’oliva e i semi di sesamo.

Il risultato vi farà chiedere perché fino a quel momento avete preferito le patatine in busta al gusto di paprika!

Frutta secca e yogurt greco

Grosso potere energetico è attribuito anche alla frutta secca. Si tratta di una merenda semplice, veloce e con alto valore nutrizionale, seppur mediamente calorica.

Mettete un pugno di mandorle, noci o anacardi in una ciotolina e gustatevi il vostro spuntino fatto di calorie sane, minerali e fibre.

Ovviamente, bisogna fare sempre attenzione alle quantità: una manciata di noci di troppo potrebbe mettere a repentaglio tutto. La quantità, infatti, rappresenta una minaccia per il ritmo alimentare sano che state provando a mantenere.

Infine, yogurt greco! Quest’ultimo è pieno di proteine, calcio, magnesio, e potassio. E non manca di calorie!

Il consiglio che vi diamo è quello di aggiungere allo yogurt alcuni frutti di bosco, in modo da compensare l’acidità con un pizzico di dolcezza. 200 grammi di yogurt bianco con 70 grammi di mirtilli equivalgono a 180 calorie.

Vogliamo sottolineare, per concludere, l’importanza di rivolgersi a un professionista prima di mettere le mani sulla vostra alimentazione.

Ogni persona ha uno stile di vita diverso che richiede attenzioni particolari. Non tutti abbiamo bisogno della stessa dose di energia!

INDICE DELL’ARTICOLO

Acquisire familiarità con gli strumenti e i percorsi
La fase di preparazione non finisce qui
Esercizio graduale e costante
Graduale non significa una volta al mese, quando capita!